Italian Arabic Dutch English French Russian

La storia

l primo Stato a riconoscere ed estrarre i diamanti per ornare le figure religiose è stata l'India. La città indiana di Golconda fu fino alla metà dell'Ottocento il principale mercato di produzione e vendita dei diamanti. I diamanti nella Roma antica venivano utilizzati come strumenti d'incisione.
Il primo ritrovamento in Sudafrica è datato 1867 e con l'esaurimento delle risorse indiane, il Sud Africa divenne quindi il principale centro mondiale per la produzione di diamanti.

La sala degli scambi Beurs voor Diamanthandel venne fondata nel 1904 quando si decise di dare una sede stabile ai commercianti che fino ad allora si ritrovavano nei caffè nelle vicinanze della stazione. La gran parte delle contrattazioni avviene negli uffici ai piani superiori, oppure attraverso i computer. Questo ultimo strumento tuttavia raccoglie sempre una certa diffidenza. Resta selettivo conoscere le controparti. Nessuno del settore comprerebbe mai da uno sconosciuto.

StampaEmail